Canegrate e Castello Città di Cantù si dividono la posta in palio

Il Canegrate torna in campo dopo il recupero disputato mercoledì scorso. La partita del Pertini, recupero della 23^ giornata sospesa per pioggia è stato vinta dagli uomini di Carugo con il punteggio di 3-1. Le reti tutte nel primo tempo ad opera di Boni e Paoluzzi intervallate da un’autorete. Quando mancano 10 minuti al termine il gol della bandiera per gli ospiti. Nella partita di domenica, ancora al Pertini, ospite del Canegrate è il Castello Città di Cantù, che ci precede in classifica di 3 punti.

La cronaca del match

1
Scambio di convenevoli tra i capitani

Come spesso accade, l’approccio alla partita del Canegrate è pressochè perfetto. Dopo soli 50 secondi arriva la prima occasione scaturita da un cross di Citro sul quale si avventa Paoluzzi in spaccata ma il pallone si spegne alto sopra la traversa. Passano 5 minuti e nuova palla gol per il Canegrate: pallone di Gemmi per Paoluzzi ma il portiere ospite si fa trovare pronto. E’ il preludio al gol del Canegrate che arriva al 7′. Gemmi, al primo gol stagionale, con un diagonale dal limite dell’area porta meritatamente in vantaggio i padroni di casa. Dopo un inizio complicato gli ospiti producono la prima sortita offensiva al 17′: Frigione effettua una grande parata su tiro a botta sicura di Valle. Ci provano nuovamente i canturini al 41′ quando un tiro d’esterno di Ajouli prende una traiettoria ad effetto e colpisce il palo, ribattuta debole tra le braccia di Frigione.

Il secondo tempo comincia con il Canegrate stabilmente in controllo che mantiene il possesso palla nella metà campo avversaria. All’8′ mancino al volo di Barbieri dal limite che finisce di poco fuori a fil di palo. Con il passare del tempo gli ospiti cercano con maggior convinzione il gol del pareggio. Al 20′ occasione Castello con un tiro a botta sicura di Riva, Citro di testa sulla riga respinge il pallone. Al 35′ rigore per gli ospiti. Il direttore di gara sanziona un fallo di TallaricoWachira trasforma spiazzando Frigione. Il Canegrate reagisce al 39′ su un calcio d’angolo battuto da Rondanini si avventa Barbieri di testa sul primo palo, gran parata del portiere. Non ci sono più emozioni e dopo 4 minuti arriva il triplice fischio. Canegrate Castello Città di Cantù si spartiscono la posta in palio.
Mercoledì si torna in campo con la terza partita consecutiva al Pertini. Nel turno infrasettimanale valido per la trentesima giornata viene a farci visita, alle ore 20.30, l’Universal Solaro.

LEGGI ANCHE

CONTATTI

ASD CALCIO CANEGRATE

SPONSOR