Ripartenza amara

Inizia con l’amaro in bocca il girone di ritorno del Canegrate, che sul terreno di casa del Pertini esce sconfitto dal match contro il Gallarate. Gli ospiti, che si trovano all’ultimo posto in classifica ma che hanno rinforzato la rosa nel mercato invernale rimontano il Canegrate. Per i ragazzi di Carugo sono due pali a negare la possibilità di portare a casa punti.

La cronaca del match

intro
Squadre schierate in campo per il saluto iniziale

Il Canegrate parte subito forte e al 2′ passa in vantaggio. Il portiere ospite in uscita non colpisce bene il pallone, che arriva a Rondanini che dal limite con un pallonetto insacca. Dopo il vantaggio dei padroni di casa la partita vive una classica fase di studio in cui a rimetterci è lo spettacolo. Al 26′ il Gallarate va vicino al pareggio con un bolide da 40 mt calcia che si stampa sulla traversa. E’ solo il preludio al gol del pareggio che arriva un minuto dopo, al 27′ gol di Viganotti al volo in area piccola su pallone messo in mezzo dalla linea di fondo.
La partita diventa più vivace e al 32′ una punizione di Paoluzzi dal limite, calciata rasoterra, termina fuori sulla destra del portiere. Dopo un minuto doppia occasione per il Gallarate: prima un colpo di testa di Sow fuori di poco con deviazione. Sul calcio d’angolo che ne dervia, dopo una mischia, l’attaccante ospite calcia a botta sicura ma è prodigioso Frigione a negare il gol del vantaggio. Gol del vantaggio a cui va vicinissimo il Canegrate al 47′ ma la conclusione di Paoluzzi si infrange sul palo.

gol
Rondanini festeggiato dai compagni dopo il gol lampo

Nel secondo tempo la partita diventa scorbutica, giocata principalmente a centrocampo, con poche occasioni da entrambe le parti, se non su qualche mischia in area di rigore. Al 32′ gol del Gallarate che si porta in vantaggio con un diagonale dalla sinistra di Briancesco, entrato da pochi minuti che trafigge Frigione. Il Canegrate accusa il colpo ed al 35′ è Frigione a tenere in partita i suoi compagni con una bella parata su colpo di testa. Dopo qualche minuto di assestamento il Canegrate si riorganizza, passando a giocare con 3 attaccanti alla ricerca del pareggio. Al 40′ Paoluzzi incrocia su un bel filtrante di De Lucia ma colpisce nuovamente il palo a portiere battuto. Al 49′ occasionissima finale per Paoluzzi che su un pallone a campanile in area di rigore va al tiro ma non trova il gol del pareggio.

Termina con un una sconfitta la prima di ritorno del Canegrate che domenica prossima, sempre sul terreno di casa alle 15.30, ospiterà il Gavirate che come la squadra di Carugo ha 21 punti in classifica.

Alcuni scatti dal Pertini

LEGGI ANCHE

CONTATTI

ASD CALCIO CANEGRATE

SPONSOR