Canegrate a forza quattro

Canegrate a forza quattro

  • Articolo pubblicato:14 Dicembre 2021

È una vittoria roboante, arrivata a sorpresa, quella del Canegrate al cospetto della capolista Pontevecchio. Vittoria a sorpresa per le proporzioni in cui è arrivata, anche se le recenti prestazioni della squadra lasciavano intendere che questi ragazzi sono in grado di giocarsela alla pari con tutti. Ne è una prova la bella prestazione della partita precedente che non ha portato punti contro la seconda in classifica Accademia BMV solo a causa della sfortuna e della bravura del portiere avversario.

Partenza sprint del Canegrate, che dopo 15 minuti si trova meritatamente in vantaggio di tre reti.
Il primo gol lo mette a segno Luca Tallarico che svetta sul primo palo un calcio d’angolo anticipando il suo marcatore.
Il secondo gol arriva dopo una bella azione corale in velocità con Di Gerardo che serve Moro che la mette dentro.
Il terzo gol lo sigla Federico Colombo con un gran destro da fuori area dopo una bella azione sviluppata sulla sinistra.

Il capitano Massimiliano Moro autore di una doppietta

Nella prima mezz’ora il pallino del gioco è tenuto in mano dal Canegrate.

I padroni di casa provano a riaprirla, con un bel gol da fuori area arrivato nel recupero del primo tempo.

Nella ripresa la capolista prende in mano il pallino del gioco, con molto possesso palla nella metà campo avversaria ma il Canegrate si difende con ordine rendendosi pericoloso nelle ripartenze.
Alla mezz’ora della ripresa una di queste azioni di contropiede chiude definitivamente la partita, dopo un batti e ribatti in area è Moro a spingere in rete il pallone.

Le parole del mister

Ivan Bresciani, mister della Prima Squadra

Ai nostri microfoni il mister Bresciani non riesce a nascondere la propria soddisfazione per il risultato ottenuto dalla propria squadra: “Arrivavamo da una sconfitta immeritata contro la seconda in classifica. Questa settimana non ci aspettavamo una gara facile contro la capolista ma ci ha aiutato il fatto di sbloccare subito la partita e concretizzare le occasioni avute, cosa non successa la settimana scorsa. Questo ha dato coraggio alla squadra, scesa in campo con il giusto atteggiamento. Abbiamo preparato bene la partita in settimana e i ragazzi hanno messo in campo tutto ciò che è stato provato in allenamento. Questo mi inorgoglisce e mi fa pensare che possiamo provare fino alla fine a toglierci la soddisfazione di accedere ai playoff, la giusta collocazione che secondo me ci meritiamo per il gioco espresso. Faremo di tutto nel girone di ritorno per consolidare la nostra posizione in classifica se non migliorarla”.