Giovedì 20 Ottobre 2011 14:59
tiziano2.jpg Un messaggio del nostro Direttore Sportivo Sig. Tiziano Meraviglia responsabile del Settore Giovanile (nella foto con lo sfortunato Samuele).
 
Grazie allo spazio che mi è stato dato, voglio spogliarmi per una volta dai panni di Direttore Sportivo e immedesimarmi in un ragazzino qualsiasi che gioca nel Calcio Canegrate e O.S.L. attuale e descrivere le differenze con un pari età che giocava diversi anni fa.
 
La prima persona che mi viene in mente è l'arbitro, questa figura una volta era molto rispettata e noi ragazzini, quando veniva negli spogliatoi a fare la "chiama", avevamo quasi timore di quell'adulto tutto vestito di nero. Ora, grazie anche ai genitori, è la persona più bistrattata nel rettangolo di gioco, quindi immedesimandomi in un ragazzino di oggi dire così...
 
 
"Lo sai papà che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione urlando contro l'arbitro? Io non ti avevo mai visto così arrabbiato! Forse sarà anche vero che lui, l'arbitro, ha sbagliato, ma quante volte io ho fatto degli errori senza che tu mi dicessi niente...
 
Anche se ho perso la partita "per colpa dell'arbitro" , come dici tu, mi sono divertito lo stesso. Ho ancora molte gare da giocare e sono sicuro che se non griderai più l'arbitro sbaglierà di meno... Papà, capisci, io voglio solo giocare, ti prego lasciamela questa gioia, non darmi suggerimenti che mi fanno innervosire: "tiraaa", "passaaa", "buttalo giù". Mi hai sempre insegnato a rispettare tutti, anche l'arbitro e gli avversari... e se buttassero giù me, quante parolacce diresti?
 
Un altra cosa papà: quando il Mister mi sostituisce o non mi fa giocare, non arrabiarti! Io mi diverto anche a vedere i miei amici stando seduto in panchina. Siamo in tanti ed è giusto far giocare tutti (come dice il mio Mister).
 
Scusami papà non dire alla mamma, al ritorno della partita "oggi ha vinto " o "ha perso", dille solo che mi sono divertito tanto e basta.
E poi non raccontare, ti prego, che ho vinto perchè ho fatto un gol bellissimo: non è vero papà! Ho buttato il pallone dentro la porta perchè il mio amico mi ha fatto un bel passaggio; il mio portiere ha parato tutto; perchè assieme agli altri amici, ci siamo impegnati moltissimo: per questo abbiamo vinto (ce lo ha detto anche il Mister)."
 
Il calcio di base è un gioco semplice, non complichiamolo! 
 
 
Banner
Banner

TOP SPONSOR

Banner
Banner
Banner

I NOSTRI SPONSOR

Banner

SPONSOR TECNICO

Banner